Andare

Da Italiano-Zeneize.

Andâ

Verbo

Note
Usi idiomatici

Anâ

Verbo

Note Questa forma è giudicata più popolare
Usi idiomatici
Andare sui vocabolari storici IT-ZE
talvolta il termine italiano indicato può differire da quello in uso nella lingua attuale perché desueto o arcaico
V.D.M. (1923)
Andare a spasso.
A bäbâ.
Andare carponi.
In gattun.
Vedi
Luigi Cavenaghi (1975)
andare : andâ v.a; — a capo: — a cappo; — a ricerca di malanni: — a çercâ o mä cōmme i meghi; — in perdizione: — a fâse benedî o' a fâse fōtte; — a male di generi alimentari: — in malōa; — a fondo di una cosa: — a-o fondo d'ûnn-a cösa; con la benzina la macchia è sparita: a maccia a se n'è andæta via cö-a benzinn-a; abbandonare un'impresa: — a cantâ in sciù (sce, ndr) n'atra carassa; — sottobraccio: — a braçetto; — precipitosamente: — a rompicollo o' de rûbattōn; — a bagno, in malora, in miseria: — a bagno o' in te sbigge; — a tavola: — a töa; — a capitombolo: — a tombolōn; — giusto di sale: — ben de sâ; — piano: — cian, adaxo, cianin; — a capo chino per vergogna: — a testa chêutta; — con finzione: — co-a vōrpe sōtto l'ascella; — con le gambe aperte: — co-e gambe sciarræ; — sbracciato: — co-e maneghe tiæ sciù; — con le grucce: — co-e sdcrôssue: — di pala (palo, ndr) in frasca: — de ramma in sambûgo; — pettoruto: — dûo; — in visibilio: — in broddo de taggæn o' in estaxi; — carponi: — in gattōn;— a zonzo: — in giandōn; — al vecchio mercato del pesce: — in ciappa (demolito); — a lune: — a lûnn-a; — a male: — a mä; — in cimbali: — in cimbali; — in fumo: — in emmaus; — insieme: — insemme; — con le sole calze: — in scappin de cäsette; — alla volta di... (verso di...): — a votta de...; — alla questua: — ä çerchia; — difilato: — affiōnôu; — a diporto: — a giardini o' a giggin; — a monte (al gioco): — a monte; — in villeggiatura: — in campagna o' in villezzo; — via il latte: scentâ o lte; — incontro a brighe: sciaccâse e dïe; — nel difficile: — in to spesso; — via: passâ o paggiêu; — di conserva: tegnî compagnia; — di traverso il cibo: tōccâ a lûnnetta; — a dormire: — a-o pollezzo; — a genio: quaddrâ v,n
andarsene : (per morire): es. se n'è andato questa notte: o se n'è andæto stanêutte; —: piggiâ sporta e færi, o liscio, giâ de bordo; — cheto, cheto: — quaccio, quaccio; — all'inglese: — sensa dî nè aze, nè bestia o' all'ingleize; tabaccâ v.n
Vedi
Visitate la pagina di Aiuto per contribuire alla realizzazione del Grande Dizionario della Lingua Genovese.