Arrivare

Da Italiano-Zeneize.

Arivâ

Verbo intransitivo

Note
Usi idiomatici
Arrivare sui vocabolari storici IT-ZE
talvolta il termine italiano indicato può differire da quello in uso nella lingua attuale perché desueto o arcaico
Gaetano Frisoni (1910)
Arrivare,  v. a.  arrivâ.
Vedi
Luigi Cavenaghi (1975)
arrivare : arrivâ v.a; — improvvisamente: — ä cheita; — opportunamente: — a propoxito; — ad un numero: — a ûn nûmero; — ad una cosa: — a piggiâ ûnn-a cösa; — alle ginocchia, alle spalle: — da-e zenōgge, da-e spalle; — a cent'anni: — a çent'anni; — in un momento opportuno: — in bōn punto; — in un cattivo momento: — in t'un cattivo momento; — sino o fino lassù: — scin o' fin lasciù.
Vedi
Visitate la pagina di Aiuto per contribuire alla realizzazione del Grande Dizionario della Lingua Genovese.