Òrmézzo

Da Zeneize-Italiano.
Lemma incompleto: per inserire o conoscere le motivazioni selezionare l'immagine
 
1. Ormeggio
Parte del discorso della parola genovese

Sostantivo maschile

Òrmézzo
non è ancora presente sul rimario

 

info Grafîa ofiçiâ Grafia semplificata Pronuncia (SAMPA)
m.s. òrmézzo ormezzo [Or"mezzu]
m.p. òrmézzi ormezzi [Or"mezzi]
Òrmézzo sui vocabolari storici
Giuseppe Olivieri (1841)
Voce non presente sul dizionario di Giuseppe Olivieri del 1841.
Giuseppe Olivieri (1851)
Vedi
Urmezzu. Ormeggio, cavo che tien ferma la nave dalla parte di poppa. Ormeggi, si dicono gli attrazzi necessarii per ormeggiarsi, come gomene, àncore ec.; àncora d'ormeggio.
P.F.B. (1873)
Vedi
Ormezzo. Ormeggio.
Giovanni Casaccia (1876)
Vedi

Ōrmezzo s. m. Ormeggio. T. mar. Astratto di Ormeggiare, Modo cui una nave è ormeggiata; Operazioni che si fanno per ormeggiarsi; Fune o Catena che serve ad ormeggiarsi.

§ Ormezzi; Ormeggi: Tutti gli attrezzi necessari che servono per ormeggiarsi, come gomene, àncore, ecc.
" — Ormeggi, presso i Tonnarotti diconsi Quei cavi che da un capo sono attaccati alla tonnara, e dall'altro alle àncore che la tengono ferma al suo luogo.
Gaetano Frisoni (1910)
Vedi
Ormezzo,  s. m.  ormeggio.
Alfredo Gismondi (1955)
Vedi
Ormezzo  s. m.  ormeggio: ormezzi gli ormeggi.
Voci correlate
Òrmezâ/2 - Òrmezòu
Visitate la pagina di Aiuto per contribuire alla realizzazione del Grande Dizionario della Lingua Genovese.