Aiuto:Lemma Genovese

Da Zeneize-Italiano.

Nome della pagina

La pagina ufficiale di un Lemma Genovese ha il nome del Lemma scritto in Grafîa ofiçiâ dell' Académia Ligùstica do Brénno con tutti gli accenti.

Pagine di redirect

Per facilitare la ricerca delle parole, occorre fare qualche altra pagina da reindirizzare sulla pagina ufficiale. Precisamente occorre fare:

  • quelle senza accenti scritte in tutte le grafie ammesse (es. Pagina ufficiale Fàçile, pagine da reindirizzare: Façile, Fasile, Fassile, ecc.); se il lemma è composto di più parole occorre fare anche la pagina con tutte le lettere attaccate (es. pagina ufficiale De d'âto, pagina da reindirizzare Dedato);
  • tutte quelle che si pensa possano essere d'aiuto a un visitatore (es. Pagina ufficiale Pónto, pagina senza accenti Ponto, pagina per aiuto al visitatore Punto);
  • per reindireizzare una pagina occorre creare la pagina da reindirizzare ed inserire il codice di reindirizzamento #REDIRECT [[Lemma]] .

Come scrivere un Lemma

Per scrivere un Lemma Genovese occorre:

  1. chiamare la pagina Lemma
  2. copiare nella pagina il modello LemmaZe
  3. completare i campi pertinenti
    1. suggerimenti per la compilazione
    2. aiuto per la sezione audio
    3. aiuto per la sezione definizioni
    4. aiuto per i verbi
    5. altri aiuti
  4. comporre la pagina di ogni Lemma Italiano

Nel caso dei sostantivi che ammettono entrambi i generi occorre fare due pagine separate: una per il genere maschile e l'altra per il genere femminile. In questo caso mettere come primo valore del parametro note il Template CambioGenere da usarsi secondo il seguente codice: {{CambioGenere|1|genere|parolaAltroGenere}} dove genere può assumere i valori sm (maschile) oppure sf (femminile), mentre parolaAltroGenere è la parola relativa all'altro genere. Ad esempio il codice {{CambioGenere|1|sf|bibìnn-a}} dà il risultato

1.
Al femminile fa bibìnn-a.

Il numero 1 può assumere qualunque valore, ma dovendo essere il cambio di genere il primo valore delle "Note" esso avrà sempre il valore 1.

Parametro parteDiscorso

I valori che si possono assegnare al paramtro parteDiscorso sono i seguenti:

sm (Sostantivo maschile)
sf (Sostantivo femminile)
art (Articolo)
agg (Aggettivo)
pron (Pronome)
vt1 (Verbo transitivo, prima coniugazione)
vt2 (Verbo transitivo, seconda coniugazione)
vt3 (Verbo transitivo, terza coniugazione)
vt4 (Verbo transitivo, quarta coniugazione)
vi1 (Verbo intransitivo, prima coniugazione)
vi2 (Verbo intransitivo, seconda coniugazione)
vi3 (Verbo intransitivo, terza coniugazione)
vi4 (Verbo intransitivo, quarta coniugazione)
vr (Verbo riflessivo)
avv (Avverbio)
prep (Preposizione)
cong (Congiunzione)
int (Interiezione)

Valori differenti da questi saranno riprodotti esattamente come saranno stati scritti; esempio: il codice parteDiscorso=Verbo intransitivo e transitivo produrra la scrittura "Verbo intransitivo e transitivo" nella casella Parte del discorso della parola genovese .

Coniugazione dei Verbi

Nel caso dei Verbi occorre assegnare al parametro |verbo il numero corrispondente alla coniugazione (valori diversi da 1, 2, 3, 4 generano il messaggio d'errore "Coniugazione del verbo errata") e compilare la Tabella della coniugazione utilizzando il modello VerbiZe.

Vocabolari Storici

Parametro fatto

  • "vuoto" se rimane ancora qualche vocabolario da completare: in questo caso il lemma viene assegnato alla categoria nascosta " ? Vocabolari incompleti ";
  • * se tutti i vocabolari (eccetto per ora il Paganini) sono stati completati;
  • np se la voce non compare in nessun vocabolario; in questo caso è obbligatorio che tutti i parametri dei vocabolari storici siano lasciati vuoti.

Parametri relativi agli altri vocabolari

  • * se la voce è presente sul vocabolario: in questo caso nel lemma comparirà la pagina del vocabolario da compilare; a questo punto trascrivere la voce del vocabolario storico utilizzando l'opportuno template presente nella pagina di aiuto sui vocabolari storici;
  • np se la voce non compare nel vocabolario.

Si noti, infine che è possibile puntare un link verso le voci dei singoli vocabolari all'interno della pagina usando il sistema degli Anchor (esempio: morión), che sono messi automaticamente attraverso i vari Template. Ecco un esempio per ogni Vocabolario Storico.

Lemmi di cui si ignora la traduzione

Capita talvolta di trovare, scritte da autori affidabili (ad es. Martin Piaggio), parole inusuali che non sono riportate in nessun vocabolario. Per queste parole va compilata la pagina relativa (i REDIRECT in questo caso non servono e sono opzionali) con particolare cura per le citazioni da dove la parola è stata tratta. Occorre poi impostare il parametro traduzione1 con il valore ???. In questo modo la pagina viene messa nella categoria nascostaCategoria:! Traduzione ignota " raggiungibile anche cliccando sulla traduzione ??? che compare nella pagina del lemma. Infine, se si è verificato esplicitamente che il lemma non compare davvero in nessuno dei vocabolari storici, si assegni al parametro fatto il valore np come spiegato nella sezione relativa ai vocabolari storici.