Ansólla

Da Zeneize-Italiano.
Lemma incompleto: per inserire o conoscere le motivazioni selezionare l'immagine
 
1. Bolla
2. Bugna
3. Vescica
Parte del discorso della parola genovese

Sostantivo femminile

Ansólla
non è ancora presente sul rimario

Descrizione
Escrescenza cutanea causata da puntura d'insetto o aracnide

Forme alterate
1.
dim. | ansolétta | ansoletta | [aNsu"letta] : vescichetta.
2.
dim. | ansoletìnn-a | ansoletinn-a | [] : vescichettina.

Note
1.
È attestata anche la variante sólla.

Fraseologia
1.
M'à pesigòu in ràgno e m'é sciortîo 'n'ansólla. ║ Mi ha morso un ragno è mi è spuntata una vescica.
info Grafîa ofiçiâ Grafia semplificata Pronuncia (SAMPA)
f.s. ansólla ansolla [aN"sulla]
f.p. ansólle ansolle [aN"sulle]
Ansólla sui vocabolari storici
Giuseppe Olivieri (1851)
Vedi
Ansulla. Cocciuola, piccolissima enfiatura cagionata per lo più da morsicatura di zanzare.
Giovanni Casaccia (1851)
Vedi
ansolla   s. f. Cocciuòla: Piccola enfiatura cagionata per lo più da morsicature di zanzare, ragni e simili.
Giovanni Casaccia (1876)
Vedi

Ansōlla s. f. Cocciuola: Piccolissima enfiatura cagionata per lo più da morsicature di zanzare, ragni e simili.

Gaetano Frisoni (1910)
Vedi
Ansolla,  s. f.  coccióla (enfiatura prodotta da zanzare, ragni e simili).
Alfredo Gismondi (1955)
Vedi
Ansõlla  s. f.  pomfo: quella piccola tumefazione che dà la puntura d'una pulce o d'una zanzara.
Visitate la pagina di Aiuto per contribuire alla realizzazione del Grande Dizionario della Lingua Genovese.