Còrnabùggia

Da Zeneize-Italiano.

Lemma incompleto: per inserire o conoscere le motivazioni selezionare l'immagine
 
1. Origano
Parte del discorso della parola genovese

Sostantivo femminile

Còrnabùggia
non è ancora presente sul rimario

Descrizione
Origanum, L. 1753. Genere di piante aromatiche, erbacee o sub-arbustive, appartenente alla famiglia delle Lamiaceae e comprendente circa 45-50 specie originarie soprattutto del bacino del Mar Mediterraneo.

Note
1.
Si usa solo al singolare.
2.
L'origano usato in tavola (origanum origanum) è parente della maggiorana (origanum majorana), pèrsa in genovese.
info Grafîa ofiçiâ Grafia semplificata Pronuncia (SAMPA)
f.s. còrnabùggia cornabuggia [kOrna"byddZa]
Còrnabùggia sui vocabolari storici
Giuseppe Olivieri (1841)
Vedi
Cornabuggia. Origano, pianta indigena comunissima, il suo odore è penetrante ed aromatico, il sapore forte, alquanto acre, ha gli steli numerosi, alquanto rossi, le foglie picciolate, ovate, un poco dentate. Fiorisce sul principio della state ed è comune ne' luoghi sterili.
Giovanni Casaccia (1876)
Vedi

Cornabûggia s. f. Origano, e comunem. Rogamo Rigamo. T. botan. Origanum vulgare. Pianta comunissima, e che si coltiva per condimento delle acciughe salate e di alcune insalate. Il suo odore è penetrante ed aromatico, il sapore forte e alquanto acre; fiorisce sul principio della state; altrim. Erba acciuga, Erba da acciughe.

V.D.M. (1923)
Vedi
Cornabüggia
Regamo - origano - Erba comune e aromatica.
Visitate la pagina di Aiuto per contribuire alla realizzazione del Grande Dizionario della Lingua Genovese.
Strumenti personali
Dizionario Italiano-Genovese