Corezìn

Da Zeneize-Italiano.

Lemma incompleto: per inserire o conoscere le motivazioni selezionare l'immagine
 
1. Cintola
2. Cintura
3. Cinturino
Parte del discorso della parola genovese

Sostantivo maschile

Corezìn
non è ancora presente sul rimario

Citazioni
1.
Quànde meuiâva e çêxe / into cànpo do Piêtrìn / lê ascôzo o m'aspêtâva / e o se sfiâva o corezìn. ║ Quando maturavano le ciliege / nel campo di Pietrino / lui, nascosto, mi aspettava / e si sfilava il cinturino.

[Marco Cambri, Despêtàddo, contenuto nell'album A córpi de prîa]

info Grafîa ofiçiâ Grafia semplificata Pronuncia (SAMPA)
m.s. corezìn corezin [kure"ziN]
m.p. corezìn corezin [kure"ziN]
Corezìn sui vocabolari storici
Giuseppe Olivieri (1841)
Vedi
Curèzìn. Cinturino, e Cintolino.
Giovanni Casaccia (1876)
Vedi

Cōrezzin s. m. Coreggia, Coreggina: Striscia di sovattolo cuojo a guisa di nastro, con che gli uomini si cingono i lombi per sostenere i calzoni invece delle bertelle V. Bertella.

di cäsoin; Cinturini: Quella parte de' calzoni curti che si affibbia sotto al ginocchio, ossia Quelle due liste di panno, ciascuna delle quali è cucita al lembo inferiore de' calzoni, e fa finimento ai medesimi. - Chiamasi Coda del cinturino l'estremità che si prolunga libera e serve ad affibbiare lo sparato del ginocchio dopo che si è abbottonato; e Codetta la parte più corta, cioè quella che sta a rincontro della Coda, e riceve la fibbia.
V.D.M. (1923)
Vedi
Corezzin
Coreggino.
Visitate la pagina di Aiuto per contribuire alla realizzazione del Grande Dizionario della Lingua Genovese.
Strumenti personali
Dizionario Italiano-Genovese