Da Zeneize-Italiano.

Lemma incompleto: per inserire o conoscere le motivazioni selezionare l'immagine
 
1. Rumore
Parte del discorso della parola genovese

Sostantivo maschile


non è ancora presente sul rimario

Fraseologia
1.
Quéllo fórno o fa tànto de quéllo fô... Mi òu faiéiva védde. ║ Quel forno fa troppo rumore... Io lo farei vedere.
info Grafîa ofiçiâ Grafia semplificata Pronuncia (SAMPA)
m.s. [fu:]
m.p. foî foî [fwi:]
sui vocabolari storici
Giuseppe Olivieri (1841)
Vedi
. Romore, suono disordinato e incomposto, indistinto e prolungato. Si usa per lo più col verbo fare e sentire; indica anche il fracasso che fanno le mine scoppiando, e le artiglierie sparando.
Giuseppe Olivieri (1851)
Vedi
. Romore, suono disordinato e incomposto, indistinto e prolungato. Si usa per lo più col verbo fare e sentire; indica anche il fracasso che fanno le mine scoppiando e le artiglierie sparando.
Giovanni Casaccia (1876)
Vedi

s. m. Romore: Suono disordinato e incomposto, indistinto e prolungato, e dicesi comunem. del fracasso che fanno le mine scoppiando e le artiglierie sparando.

dō tron; Schianto.
§ Fâ fô; Grillettare, Friggere, dicesi dell'Acuto romoreggiare de' liquidi prima che sorga il bollore: A pûgnatta a fa fô; La pentola grilletta.
" — Frullare: Il romoreggiare che fanno i volatili coll'ale levandosi da terra.
V.D.M. (1923)
Vedi
Rumore.
Visitate la pagina di Aiuto per contribuire alla realizzazione del Grande Dizionario della Lingua Genovese.
Strumenti personali
Dizionario Italiano-Genovese