Gòuso

Da Zeneize-Italiano.
Lemma incompleto: per inserire o conoscere le motivazioni selezionare l'immagine
 
1. Bigoncia
Parte del discorso della parola genovese

Sostantivo maschile

Gòuso
non è ancora presente sul rimario

 

info Grafîa ofiçiâ Grafia semplificata Pronuncia (SAMPA)
m.s. gòuso gouso ["gOwsU]
m.p. gòusci gousci ["gOwSi]
Gòuso sui vocabolari storici
Giuseppe Olivieri (1841)
Vedi
Gaúso. Bigoncia, vaso di legno senza coperchio, di tenuta intorno a tre mine, composto di doghe. Si usa principalmente per sommeggiar l'uva premuta al tempo della vendemmia. Quel vaso di legno composto pure di doghe che serve a manuali, e a muratori, per portar acqua alle fabbriche. Dicesi anco Bigonciuolo.
Giovanni Casaccia (1876)
Vedi

Gauso s. m. Bigoncia, dimin. Bigonciuolo: Vaso a doghe, largo tre palmi circa, alto circa due volte tanto, per lo più tondo, cerchiato di legno, fondo poco minore della bocca. Il prolungamento di due opposte doghe, oltre l'orlo della bocca con un foro circolare per ciascuna, tien luogo di manico o d'orecchie. Serve a' manovali e a' muratori per portare acqua alle fabbriche, ed usasi anche per someggiar l'uva premutavi al tempo della vendemmia.

V.D.M. (1923)
Voce non presente sul dizionario di VDM del 1923.
Sinonimi
Sébbro - Segión
Visitate la pagina di Aiuto per contribuire alla realizzazione del Grande Dizionario della Lingua Genovese.