Zìn

Da Zeneize-Italiano.

Lemma incompleto: per inserire o conoscere le motivazioni selezionare l'immagine
 
1. Riccio di mare
Parte del discorso della parola genovese

Sostantivo maschile

Zìn
non è ancora presente sul rimario

 

info Grafîa ofiçiâ Grafia semplificata Pronuncia (SAMPA)
m.s. zìn zin ["ziN]
m.p. zìn zin ["ziN]
Zìn sui vocabolari storici
Giuseppe Olivieri (1841)
Vedi
Zìn. Riccio marino, o di mare, sorta di animale che ha il nicchio quasi sferico, al di sotto alquanto piano e di sopra alquanto acuto; è rossogialliccio; i pungoli sono a forma d' aghi, e comunemente bianchi, ovvero violetti, colle punte bianche. Trasse tal nome perchè si trova ne' fondi del mare, ed è simile alla scorza spinosa della castagna.
Giuseppe Olivieri (1851)
Vedi
Zin. Riccio marino o di mare, sorta di animale che ha il nicchio quasi sferico, al di sotto alquanto piano e di sopra alquanto acuto; è rosso-gialliccio; i pungoli sono a forma d'aghi e comunemente bianchi, ovvero violetti, colle punte bianche.
Giovanni Casaccia (1876)
Vedi

Zin s. m. Riccio di mare o marino, Castagna di mare e alla lat. Echino. T. ittiol. Echinus esculentus. Animaletto simile alla scorza spinosa delle castagne, di color tané, che si trova nel fondo del mare.

V.D.M. (1923)
Vedi
Zin
Riccio di mare. Si trova in tutti i mari d'Europa.
Visitate la pagina di Aiuto per contribuire alla realizzazione del Grande Dizionario della Lingua Genovese.
Strumenti personali
Dizionario Italiano-Genovese